Senia Seno

Cari Amici,

ci stiamo lasciando alle spalle un periodo di grande difficoltà.
Siamo stati colti impreparati e sgomenti da un nemico invisibile che tante vittime ha mietuto, ognuno di noi ha avuto un congiunto, un amico o un conoscente che ne è stato colpito.
Sebbene la possiamo considerare ridimensionata o meglio sotto controllo, la pandemia ci ha messo di fronte ad una crisi economica e sociale che siamo chiamati ad affrontare come italiani, come Lions, scendendo in campo con tutte le risorse disponibili per contribuire alla rinascita del nostro Paese.
Non è un compito facile quello che ci proponiamo, ma è il momento di dimostrare ancora una volta la nostra forza e capacità organizzativa.

Lo faremo insieme, portando nelle nostre comunità i nostri ideali, la nostra operatività e generosità, qualità che hanno sempre contraddistinto i nostri service.

Ciascuno di noi parteciperà a questo grande progetto mettendo a disposizione le proprie competenze, perché si possa essere protagonisti del cambiamento come recita il motto da me scelto per rappresentarci.

Dobbiamo anche riprendere le attività dei nostri Club che a causa della emergenza sanitaria, sono state temporaneamente sospese; riuniamoci per confrontarci, progettare e ripartire, sono momenti che ci chiamano all’azione, alla ricostruzione, collaboriamo con le istituzioni e cerchiamo gli spazi per intervenire nel sociale guardando al futuro con fiducia.

Ricordiamoci dei bambini, di chi ha perso i propri cari, di chi non ha più un lavoro, riportiamo serenità là dove si è smarrita.
Un abbraccio

Senia Seno
Governatore del Distretto 108 Ia3

Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo
(m. Gandhi)

Devo ringraziare l’amico architetto Roberto Squarciafichi, socio del mio club, per aver saputo tradurre graficamente quella che considero la personale visione della nostra Associazione.
Il guidoncino esprime un’immagine di grande dinamismo che vuole rappresentare un colorato e festoso rincorrersi di operosi club a costituire, circoscrivere e quasi superare i confini del mondo guidati dai nostri ideali.
Al centro, in una parità di genere e collaborazione, I LIONS, artefici di questa armonia, sorretti ed abbracciati dal motto che ho chiesto in prestito al Mahatma Gandhi: Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo.
A noi il compito di dimostrarlo.

Guidoncino disegnato da:
Roberto Squarciafichi, L.C. Ventimiglia